” Una scuola da 10 e lode! “

” Una scuola da 10 e lode! “

PREMIAZIONE ALUNNI FINE PRIMO CICLO

Si è svolta martedì 28 giugno, nell’auditorium dell’istituto Giovanni Cena di Latina, la manifestazione per la premiazione degli alunni che si sono distinti nello studio, a termine del ciclo di studi della scuola dell’obbligo. Silvia Ciardulli, Andrei Daniel Condrea, Elena Faraone, Beatrice Francesca Farkas, Mara Natalia Morar, Fabiana Savoia, Ana Catalina Vatamanu, Valentina Zurma: questi i nomi dei ragazzi e delle ragazze che si sono licenziati con il massimo dei voti e, in alcuni casi, anche con la lode. L’evento è stato l’ultimo di una serie di manifestazioni, mostre, concerti che hanno visto, nel mese di giugno, gli alunni dell’istituto Cena protagonisti.

Come si ottiene la lode nell’esame di terza media? Compito certamente non semplice: dopo aver calcolato la media tra le singole prove d’esame, scritte e orale, la commissione determina il voto di ogni candidato anche in base al voto di ammissione all’Esame. Chi riuscirà a ottenere la votazione massima di dieci decimi potrà aspirare alla lode, che verrà deliberata all’unanimità dalla commissione, che si esprimerà sull’intero percorso scolastico del triennio e sugli esiti della prova d’esame.
“Questi ragazzi – sottolinea il dirigente scolastico dott.ssa Elisabetta Corvino – rappresentano il nostro futuro e sono la testimonianza che, nonostante le difficoltà di un percorso segnato dalla pandemia, con impegno, passione e lavoro costante è possibile raggiungere qualsiasi traguardo”. La manifestazione, che si è svolta alla presenza della Presidente del Consiglio di Istituto, sig.ra Annarita Venturiello, dello staff del Dirigente, dei docenti di classe e di strumento, e delle famiglie degli alunni è stata caratterizzata dall’esibizione di alcuni studenti dell’indirizzo musicale. L’istituto Giovanni Cena può vantare ben otto classi di strumento ed organizza percorsi musicali, tenuti da docenti specializzati, a partire dai bambini della scuola primaria. ” Ringrazio la scuola Cena e tutti i docenti che mi hanno permesso di conoscere uno strumento meraviglioso come il pianoforte – afferma Beatrice, una delle alunne premiate – questi anni resteranno nel mio cuore come i migliori della mia vita”. Alla giovane Beatrice e ai suoi meritevoli colleghi l’augurio per un futuro radioso.